FANDOM


Lyoko.jpg

Lyoko.

Lyoko è un mondo virtuale immaginario appartenente all'universo delle serie francesi Code Lyoko e Code Lyoko - Evolution. In Garage Kids, il cortometraggio da cui è tratta la serie, il mondo virtuale è chiamato Xanadu.

Storia

Lyoko fu creato da Franz Hopper il 25 settembre 1994 per contenere il Progetto Cartagine, sviluppato su ordine dell'organizzazione Green Phoenix. Successivamente, Franz cambiò la struttura del mondo virtuale per usarlo come rifugio d'emergenza per sua figlia Aelita e per se stesso. Lyoko rimase inattivo fino a quando Jeremie non riaccese il Supercomputer nell'episodio 0 (Il risveglio di XANA) e lo scoprì. All'inizio della terza stagione di Code Lyoko, Lyoko viene distrutto un settore alla volta da Aelita che, posseduta da XANA per mezzo dello Scyphozoa, inserisce nelle torri il CODE XANA, programma contrario al CODE LYOKO: mentre quest'ultimo disattiva le torri, il CODE XANA distrugge i settori. Nell'episodio 65 (Round finale), ultimo episodio della terza stagione, William Dunbar, posseduto da XANA per mezzo dello Scyphozoa, distrugge il cuore di Lyoko, favorendo così la distruzione del mondo virtuale. Nella quarta stagione, Jeremie ricostruisce Lyoko, un settore per volta. In seguito, i Guerrieri Lyoko scoprono l'esistenza di altri settori esterni a Lyoko, chiamati Replike e creati da XANA. L'esistenza di Lyoko cessa quando, nell'episodio 95 (Ultimo atto), ormai distrutto XANA, il Supercomputer viene spento sotto l'insistenza di Yumi.

Il Supercomputer che lo contiene si trova nella fabbrica vicino alla scuola media Kadic, nella periferia di Parigi, e solo Jeremie e Aelita sanno farlo funzionare.

Caratteristiche

Su Lyoko non ci sono né profumi né odori, ma solo la vista e l'udito.

Suddivisione

Lyoko è diviso in cinque settori.

Le torri in totale sono quarantuno: ogni settore ne ha dieci, tranne Cartagine, che ne ha una sola. XANA le rende attive a rotazione per attuare i suoi piani di conquista. Quando questo fenomeno viene messo in atto, Aelita e gli altri Guerrieri Lyoko devono correre a disattivarla. Tutte le torri sono collegate tra loro. Solo le torri con ripetitore possono trasportare in un nuovo settore, le altre, invece, in un'altra zona del medesimo settore. La dimostrazione compare in molti episodi. Per esempio, nell'episodio 19 (Ultima frontiera), Jeremie rimane intrappolato nel limbo virtuale e Aelita, passando da una torre, raggiunge un altro settore. Cartagine ha dei tunnel, che conducono negli altri quattro settori. Le torri hanno degli aloni colorati in base al loro stato:

  • Blu: torre disattivata (stagione 1 e 2)
  • Rossa: torre infettata da XANA
  • Verde: torre attivata da Jeremie (dalla stagione 2)
  • Bianca: torre controllata da Franz Hopper (stagione 2), torre disattivata (dalla stagione 3).

Banchisa

La Banchisa è un settore composto da grandi ghiacciai e stretti sentieri, coperto da un sottile strato di neve. Pur non essendo buio, non c'è luce solare. Molte delle torri di questo settore sono accessibili solo attraverso grotte e gallerie: ciò costringe a volte il gruppo a passare attraverso i tunnel per raggiungere la loro destinazione. Nella Banchisa viene simulata l'esistenza di acqua allo stato liquido, che può essere attraversata nuotando. I mostri di XANA in genere si dimostrano nuotatori poco abili, tuttavia il Kolosso è in grado di camminare attraverso l'acqua senza nessun problema, pur essendo un mostro di fuoco. È l'unico settore che XANA non è riuscito a eliminare: è infatti Aelita stessa che lo distrugge di sua volontà nell'episodio 61 (Sabotaggio) in modo che Jeremie possa riparare il Supercomputer.

Deserto

Il Deserto di Lyoko assomiglia ai deserti caldi del mondo reale, soleggiato, con clima asciutto e secco. Vi è anche un'oasi. Il più grande pericolo di questo settore è che, a causa dei piccoli altipiani, è facile cadere nel Mare Digitale. In questo settore XANA ha la capacità di creare tempeste di sabbia e terremoti che fanno rompere gli altipiani. Viene distrutto da Aelita nell'episodio 58 (L'inganno di XANA).

Foresta

Il settore Foresta è caratterizzato da alberi sospesi a mezz'aria che lasciano penzolare le loro radici nel vuoto, e da sentieri stretti. Gli alberi forniscono una copertura utile per nascondere delle trappole. Anche in questo settore è presente dell'acqua, ma in quantità inferiore rispetto alla Banchisa. Nella seconda stagione appare molto più luminoso, con più alberi e con porzioni di terra più grandi. Questo settore viene distrutto da Aelita nell'episodio 54 (Una gita da brivido).

Montagna

Il settore Montagna è pieno di piattaforme mobili e ostacoli e ha una copertura di nuvole che nasconde il vuoto digitale. Queste nubi possono essere estese da XANA a suo piacimento. Con le sue vette scoscese e le sue pietre taglienti è molto facile cadere nel vuoto digitale, e se uno dei guerrieri di Lyoko cade da un'altezza sufficiente perde venti punti vita al momento dell'impatto. Anche se non è buio, la luce del sole non è visibile in questo settore, per colpa della copertura nuvolosa che oscura il sole. Viene distrutto da Aelita nell'episodio 64 (Un Jeremie di troppo).

Cartagine

Cartagine è il quinto e ultimo settore di Lyoko. È il primo settore ad essere stato creato da Waldo Schaeffer, ma viene chiamata "quinto" perché è l'ultimo scoperto dai Guerrieri Lyoko, nell'episodio 28 (Territorio proibito). È un settore nascosto dentro Lyoko, raggiungibile dagli altri inserendo la password speciale SCIPIO, oppure tramite il programma sviluppato da Jeremie che permette di virtualizzare i Guerrieri direttamente dentro Cartagine.

Cartagine ha forma sferica ed è collegata agli altri quattro settori da gallerie di dati. Tutto ciò che si trova qui è di colore blu e di forma geometrica. In questo settore si trovano molti dati cruciali relativi a Lyoko, alle funzioni del Supercomputer e a XANA; inoltre contiene il vero cuore di Lyoko, che XANA vuole distruggere. Il vuoto digitale è sostituito da una barriera di dati simili a quelli che si trovano nelle torri degli altri settori, mentre le mura sono coperte da codice binario.

Nel settore i Guerrieri Lyoko possono:

  • prendere l'elevatore principale che li porta a un pannello di interfaccia sulla superficie di Cartagine. Il pannello ha un collegamento diretto al Supercomputer, permettendo così ad Aelita di aiutare Jeremie trovando dati utili.
  • usare l'elevatore di accesso alla loro Nave Virtuale, lo Skidbladnir.
  • viaggiare in una sezione della zona centrale.

A Cartagine si trovano tre tipi di mostri non presenti negli altri settori: i Creeper, le Mante volanti e la Scyphozoa, anche se nell'episodio 45 (Attacco sotto zero), riescono a raggiungere gli altri settori. Solo i Creeper sono gli unici a non poter uscire dal quinto settore.

Cartagine è divisa in sei parti:

  • Arena: è il punto in cui il Trasportatore lascia i Guerrieri Lyoko prima che Jeremie crei un programma che li virtualizza direttamente dentro il settore. Dopo pochi secondi, il muro si apre, permettendo l'accesso al resto di Cartagine.
  • Zona centrale: l'area principale di Cartagine. L'interno del globo è un labirinto che cambia sempre, progettato per agire come sistema di sicurezza per impedire agli intrusi di trovare la strada principale. Le stanze interne e i corridoi di Cartagine sono composti di piani, cubi e rettangoli che possono scorrere liberamente. Al momento di accesso a Cartagine, il labirinto si riconfigura in un percorso casuale e dopo un minuto inizia un conto alla rovescia della durata di tre minuti, consentendo agli utenti l'attraversamento del labirinto e di disattivare il sistema di sicurezza, premendo un interruttore a forma di occhio, chiamato "chiave". Se il sistema di sicurezza non viene disattivato gli utenti restano intrappolati a Cartagine e dovranno aspettare che qualcun altro resetti il labirinto. Dopo che il sistema di sicurezza viene spento, si apre una via d'uscita dal labirinto che porta all'ascensore. Dopo aver ricreato Cartagine, Jeremie rimuove il sistema di sicurezza, permettendo il libero accesso al settore.
  • Ascensore: corre tutto intorno alla Zona centrale. Si può spostare verso l'alto, in basso e lateralmente, e si ferma solo nell'uscita al Duomo celeste. Jeremie e Aelita hanno creato anche un ascensore separato per accedere all'hangar dello Skidbladnir.
  • Duomo o cupola celeste: l'uscita del punto principale di Cartagine. Ha un'interfaccia che si può utilizzare per avere accesso ai dati di XANA e fornire informazioni su Lyoko; mentre è in uso, Jeremie in laboratorio ha i comandi bloccati. Quando un Guerriero Lyoko entra, le Mante volanti cercano di impedire l'accesso a questa interfaccia.
  • Mura di Cartagine: pareti poste di fronte al Duomo Celeste, da cui nascono le Mante volanti. Le gallerie nelle pareti fungono da vie di fuga da Cartagine. Dopo la ricreazione di Lyoko, invece di essere blu sono grigie.
  • Cuore di Lyoko: è la parte più importante, infatti il nucleo contiene tutti i dati del Supercomputer. Se dovesse essere distrutto, chiunque su Lyoko sparirebbe con esso. Il nucleo è sospeso nella camera interna di Cartagine ed è una versione in miniatura di Lyoko. È protetto da due scudi a forma di cubo che, una volta distrutti, espongono il nucleo ai colpi dei mostri. È sufficiente un solo colpo al nucleo per eliminare tutta Lyoko. Si può accedere al nucleo solo attraverso un passaggio sotto Cartagine, protetto da una porta che si apre e si chiude a intermittenza. Nell'episodio 65 (Round finale), William, posseduto da XANA, distrugge il nucleo di Lyoko, eliminando così il mondo virtuale. Il nucleo viene ricreato nell'episodio 66 (Il ritorno di William).

Replike

17px-Magnifying_glass_01.svg.png Per approfondire, vedi Replike.

Immagini


Luoghi
LyokoKadicFabbricaEremitaggioCasa di YumiMare digitaleReplikeLimbo virtuale

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale