FANDOM


Sorelle
Lyoko106.jpg
Titolo originale (francese) Sœurs
Titolo inglese Sisters
Numero totale dell'episodio 106
Stagione 5
Episodio per stagione 5x11
Uscita originale 25 marzo 2013
Tipo di episodio Viaggio nello Skid
Attacco di XANA
Episodi di Code Lyoko
precedente
Un viaggio nel tempo, Parte 2
successivo
Uno in meno

Sorelle è l'episodio 11 della stagione 5 e l'episodio 106 della serie Code Lyoko. È uscito il 25 marzo 2013.

Trama 

L'episodio incomincia nella stanza di Ulrich e Odd, e Jim li sveglia. Dopo, in casa di Yumi, i suoi genitori gli dicono che stanno fuori tutto il giorno per lavoro, e che lei deve badare al suo fratello piccolo, Hiroki. Yumi accompagna Hiroki alla scuola, e lui inizia a parlare della sua relazione con Ulrich.

Una volta nella caffetteria, Jeremie informa ai Guerrieri Lyoko che la nuova Skidbladnir sarà più potente e potrà diventare invisibile, e che dopo le classi lo proverano. Yumi non può andare con lor dato che deve badare al suo fratello e la casa.

In classe di educazione fisica, stanno Aelita, Odd, Ulrich, Jeremie e il clone di Sissi, e Jim dice che fino Sissi va meglio nella classe che Jeremie. Quando finisce la classe, vanno via verso la fabbrica, e inizia a piovere un pò.

Ulrich si ha una sensazione che XANA attaccherà durante la missione, ma nel laboratorio Jeremie dice che non c'è nessuna torre attivata. Aelita, Ulrich e Odd si virtualizzano in Cartagina e vanno alla sala dello Skid, dove vedono il nuovo Skid. I tre prendono lo Skid e escono al settore della foresta. Jeremie attiva un programma e lo Skid entra nel Mare digitale.

In casa di Yumi, Hiroki dice alla sua sorella che giochino ad un gioco, ma Yumi si nega. Allora Hiroki dice che se non giocano dirà ai suoi genitori che Yumi è irresponsabile e non sa badare bene alla casa e al suo fratello.

Il resto del gruppo, una volta nel Mare digitale, Jeremie dà loro le coordinate della nuova Replika. Quando cercano di entrare, XANA attiva una torre nel settore della banchisa e devono ritornare a Lyoko. Jeremie dice che ritorneranno già alla Replika un altro giorno, e che ora la priorità è XANA.

Lo Skid entra nel settore della banchisa, e Jeremie chiama a Yumi avvisandola dell'attacco di XANA. Hiroki non lascia a Yumi andare via, e Jeremie usa il sintetizzatore di voce per simulare che è il suo padre dicendo che lasci a Yumi andare via, e quando Hiroki inizia a fare domande, Jeremie dice che c'è un tunnel ed appende. Aelita colloca lo Skid vicino alla torre e sbarcano, e dopo diventa invisibile.

Yumi arriva alla fabbrica, e Jeremie la virtualizza. Allora appaiono blocchi, tarantule volanti e mante volanti. Odd lotta coi blocchi dicendo che “sbloccheranno la situazione”. Ulrich lotta contro le mante volanti, Yumi contro le tarantule volanti ed Aelita cercherà di andare alla torre. Ma appare Sissi-XANA.

Odd distrugge i blocchi e cerca di distruggere le mante, salendo in una. Ulrich lotta contro Sissi-XANA e lui viene devirtualizzato, ma Yumi devirtualizza Sissi-XANA. Una tarantula devirtualizza Yumi, ma Odd fa che la sua manta devirtualizzi un'altra tarantula.

Alla fine Odd finisce con tutte le mante e quasi tutte le tarantule, ma mancava una che lo devirtualizza. Aelita devirtualizza la tarantula restante col campo di energia e va verso la torre, e la disattiva.

In casa di Yumi, i suoi genitori domandano a Hiroki che come è che sta solo in casa, e quando lui dice che lo chiamarono, incominciano a sospettare. Allora appare Yumi, e evita qualsiasi problema. Hiroki dice che Yumi è molto responsabile, poiché gli ha promesso dire questo se giocava con lei.

Immagini

Successione di episodi

Episodio precedente Episodio attuale Episodio successivo
105: Un viaggio nel tempo, Parte 2 106: Sorelle 107: Uno in meno

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale